Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy.

Facebookyoutube 2

Luigi

Pubblicate le risposte alle FAQ pervenute sull'Avviso pubblico Mis. 6.2

SUB MISURA 6.2

FAQ  n. 1 

Spettabile ufficio,

siamo una associazione no profit che ha sede legale in altro paese fuori dall'area grecanica tuttavia sia il vicepresidente che la segretaria dell'associazione sono di Palizzi. Pertanto possiamo partecipare al bando proponendo attività in Palizzi e aree limitrofe?

Risposta

Le attività  devono essere localizzate nei 17 Comuni  dell’Area Grecanica. Pertanto l’Associazione deve avere una sede operativa nella Comune dell’Area Grecanica in cui intende intervenire. La finalità del bando è far nascere aggregazioni di soggetti diversi (a titolo esemplificativo: Cittadini, Associazioni, Comuni, Imprese/Cooperative), che costituiscono un’impresa innovativa  (Start up, che come tale deve essere registrata) per  avviare nuove attività extra - agricole in area rurale.

Si pone evidenza sul fatto che la finalità del bando è principalmente la creazione di Start Up  e che pertanto il bando  stesso non finanzia attività specifiche ma sostiene, attraverso un premio di Start Up, la costituzione e l’avviamento  di tale realtà in base al Piano Aziendale presentato.

 

FAQ n. 2 

Spettabile ufficio,

si pongono le seguenti domande:

- Occorre in fase di presentazione presentare gli estremi di registrazione oppure è possibile in caso di vincita portare la registrazione, visto che nel bando regionale tale requisito non era posto?

Risposta

In fase di presentazione della domanda di sostegno è possibile dichiarare la disponibilità dell’immobile, attraverso la presentazione di una  Dichiarazione rilasciata dal titolare dell’immobile  stesso . L’atto formale registrato dovrà comunque essere presentato all’atto della sottoscrizione della Convenzione. 

 

FAQ n. 3

Il progetto può essere presentato anche da una singola persona fisica?

Risposta

No. Il progetto deve essere presentato da un’aggregazione di soggetti che deve indicare il soggetto capofila, il quale sarà quello che presenterà la domanda sul Sian. Si specifica inoltre che, nel caso di aggregazione costituenda, l’Allegato 1 dovrà essere presentato da ogni singolo soggetto coinvolto. L’Allegato 2, dovrà essere presentato dal soggetto proponente “capofila” e dovrà spiegare l’idea progettuale di cooperativa di comunità ed indicare nel paragrafo “Capacità di creare relazioni collaborative fra soggetti operanti sul territorio” i componenti dell’aggregazione e le competenze degli stessi.

 

FAQ  n. 4

In caso il progetto preveda la costituzione di una Start-up, questa può essere costituita in seguito all'approvazione del progetto o è necessario costituirla prima?

Risposta

È necessario che la Start-up sia costituita prima dell’accettazione dell’atto di concessione del sostegno.

 

FAQ  n. 5

In caso si debbano adibire dei locali per ospitare la sede legale con annesso ufficio e deposito attrezzatura, quindi effettuare dei lavori di muratura e l'acquisto di mobili, bisogna produrre un computo metrico oppure basta quantificarli e indicare il totale dei costi? 

Risposta

Gli elaborati tecnici da presentare sono quelli richiesti per ottenere gli atti autorizzativi da parte degli enti competenti, agli interventi elencati nel Piano di sviluppo aziendale. 

 

FAQ  n. 6

Se l'immobile catastalmente è censito come abitativo può essere utilizzato lo stesso per i fini precedentemente esposti?

Risposta

No.

  • Published in News
  • 0

LA FILIERA VITIVINICOLA E LE OPPORTUNITA' DEL PAL AREA GRECANICA - 2° INCONTRO CON I VITICOLTORI DELL'IGT PALIZZI

Venerdì 26 novembre alle ore 17.30 presso la Sala Consiliare del Comune di Palizzi (via Nazionale, Palizzi Marina) il GAL Area Grecanica terrà un secondo  incontro di approfondimento delle opportunità offerte dal Piano di Azione Locale (PAL) 2014-2020 dell’Area Grecanica alle aziende vitivinicole del nostro territorio.
Durante l’incontro verrà discusso e approfondito il Progetto del PAL Area Grecanica 2014-2020 per la Filiera Vitivinicola - il Progetto Integrato “La Vigna del Padre” -  con l'obiettivo di rendere l'attuazione del Piano di Azione Locale il più possibile rispondente ai bisogni reali ed attuali delle aziende operanti in questa filiera nei comuni del nostro comprensorio.

  • Published in News
  • 0

LA FILIERA VITIVINICOLA E LE OPPORTUNITA' DEL PAL AREA GRECANICA - INCONTRO CON I VITICOLTORI DELL'IGT PALIZZI

Lunedì 15 novembre alle ore 17 presso la Sala Consiliare del Comune di Palizzi (via Nazionale, Palizzi Marina) il GAL Area Grecanica terrà un incontro di presentazione delle opportunità offerte dal Piano di Azione Locale (PAL) 2014-2020 dell’Area Grecanica alle aziende vitivinicole del nostro territorio.
Durante l’incontro verrà presentato il Progetto del PAL Area Grecanica 2014-2020 per la Filiera Vitivinicola - il Progetto Integrato “La Vigna del Padre” - per fornire ai partecipanti una panoramica di tutte le opportunità che il PAL offre alle aziende vitivinicole dell’Area e per rendere la sua attuazione il più possibile rispondente ai bisogni reali ed attuali delle aziende operanti in questa filiera nei comuni del nostro comprensorio.

  • Published in News
  • 0

LA FILIERA OLIVICOLA – OLEARIA DI VALLE TUCCIO: RETI DI COLLABORAZIONE E COOPERAZIONE, UN’OPPORTUNITÀ PER LE GIOVANI GENERAZIONI

Lunedi 8 Novembre, ore 16:00 presso l'aula consiliare del Comune di Bagaladi, secondo incontro organizzato dal Comune di Bagaladi con la collaborazione del GAL Area Grecanica, funzionale alla possibile costituzione di una cooperativa di comunità che, cogliendo le opportunità offerte dagli attuali strumenti di programmazione, generi nuova linfa a servizio della filiera e rappresenti un’occasione per giovani realtà che intendono investire nel territorio

  • Published in News
  • 0
Subscribe to this RSS feed